venerdì 10 luglio 2015

[cinema] Il nome del figlio

Trama scippata a Wikipedia
Paolo Pontecorvo, agente immobiliare con la battuta pronta e il vizio della beffa, e Simona, aspirante scrittrice di periferia col vizio della gaffe, aspettano un bambino. In occasione di una cena organizzata a casa di Betta e Sandro, sorella e cognato di Paolo alla quale partecipa anche il loro più grande amico Claudio, Paolo comunica con enfasi e convinzione il nome scelto per il nascituro. La famiglia, composta da professori universitari, insegnanti e musicisti allineati a sinistra, non reagisce bene davanti a quel nome, un nome 'inquadrato' a destra e dentro un passato drammatico per la nazione. Dibattito e scambio di idee degenerano presto in una messa in discussione di valori, scelte e persone, che non mancano di offendere e ferire tutti, nessuno escluso. Ognuno infatti ha un piccolo o grande segreto nascosto che in qualche modo riguarda anche gli altri e che potrebbe compromettere i loro rapporti, ma qualche volta l'amore può fare miracoli e rimettere ordine nel caos degli affetti.

Ispirato alla piéce teatrale francese "Le prénom" da cui fu tratto il film (favoloso) Cena tra amici.
Ha guadagnato diverse nominations e portato a casa due Nastri d'argento.
Diretto da Francesca Archibugi e prodotto da Paolo Virzì.
Protagonisti Alessandro Gassmann, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo e Micaela Ramazzotti.  Mi è piaciuto da morire

10 commenti:

  1. uhm lo metto in lista ;)

    mallory

    RispondiElimina
  2. Ho visto quello francese non ancora quello italiano. Provvederò al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono forti entrambi, questo mi è piaciuto particolarmente

      Elimina
  3. visto.
    anzi visti, sia la versione francese, con il nome Adolf, che quella italiana Benito...
    apprezzati ambedue, ma il secondo forse di più... ha giocato anche la colonna sonora con Battisti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D il cinema italiano spesso sforna dei piccoli gioielli

      Elimina
  4. Ho visto quello francese e mi è piaciuto, ma perché rifarlo in italia? non abbiamo più idee originali...quando lo vedrò e se lo vedrò forse potrei cambiare idea..

    http://pietrosabaworld.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho visto l'originale ma credimi che questo è davvero ben fatto, divertente e toccante

      Elimina
  5. io avevo visto la versione francese e non mi era piaciuto tanto quanto mi aspettassi dal trailer... mi consigli di recuperare la versione italiana o di lasciar perdere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente vederlo, è divertente e sentimentale

      Elimina