giovedì 17 aprile 2014

[ufficio] Mai fidarsi della prima impressione


Non bastasse la burocrazia farraginosa di per se, e i ritmi caraibici di alcuni clienti, si aggiunge la collega nuova a mettere il carico da 90. Ci ha tirato su uno spumone perchè non riusciamo a rispettare una scadenza stimata da lei, in autonomia, senza aver fatto i conti con nessuno; è scocciata e sicuramente avrà riferito ai superiori che non siamo organizzate per affrontare determinate situazioni. Ora io dico: questa è la settimana santa, veniamo da riunioni, aggiornamenti, seminari e compagnia cantante e questa, che fino a ieri era murata viva in archivio a fare fotocopie e da qualche tempo è stata riassegnata, viene a fare la punta alle matite a me e a Barbie Capoufficio? Inutile dire che con noi casca malissimo. Una settimana fa, dopo aver trascorso tre ore a fare formazione, avevo pensato fosse un elemento valido. Oggi ha chiarito perfettamente la sua posizione all'interno dell'azienda e abbiamo capito che si crede il vicepresidente di Confindustria.
Mavaffancuore

lunedì 14 aprile 2014

Quelli che iniziano palestra di domenica (e il lunedì sera hanno l'acido lattico anche nei bulbi piliferi)

Non vi ho mai detto che la cameretta uso studio/lavanderia/sala yoga etc. tra le altre cose è dotata di una panca attrezzata,  acquistata un milione di anni fa e utilizzata raramente, nonchè di stepper professionale e un altro marchingegno per gli esercizi addominali. Lo so, è vergognoso pagare una quota associativa in una palestra per fare body building quando ho tutti gli attrezzi a casa, ma la pigrizia cronica impera e fare gli esercizi sotto lo sguardo vigile di un istruttore il cui stipendio è gran parte foraggiato dallo sottoscritta mi stimola di più. Comunque, forte dei primi risultati visibili dopo due settimane di alimentazione regolare, ormai abituata ai 4 km di passeggiata giornaliera, ho pensato di integrare il movimento con un po' di esercizio fisico più serio.





Non ho considerato che le sporadiche lezioni di spinning non hanno garantito il tono muscolare che avevo fino a ottobre e iniziare secco con bicipiti, tricipiti, dorsali, squat e leg extension non è stata propriamente un'idea geniale.
Morale della favola: Robocop mi fa una pippa

domenica 13 aprile 2014

[ufficio] ultime da Neurolandia

Le ultime due settimane sono state piene di avvenimenti in ambito lavorativo.
In principio la tanto temuta visita della mega responsabile, altrimenti detta l'Imperatrice: la si vede due volte l'anno, la visita alle sedi esterne è un avvenimento eccezionale, un tempo eravamo tutte sull'attenti, spazio aereo chiuso e trasmissioni interrotte, a 'sto giro l'unica che ha mostrato un po' di deferenza è stata ovviamente Barbie Capoufficio, io sono stata cortese ma distante, la stagista si è espressa solo quando interpellata e l'ha considerata il minimo sindacale. Lo scazzo impera

Nessuna immagine rende meglio l'idea













Poi è venuto il turno della collega che si occupa di fornire le linee guida agli impiegati di tutti gli uffici. Confronto talmente interessante che ha già fissato un'altra data per approfondire le tematiche affrontate. MAI UNA GIOIA
Non ultima la trasferta a Milano per la famosa riunione di aggiornamento con gli ultimi adeguamenti di legge.


Una giornata davvero pesante, iniziata prestissimo, durata un'eternità: non c'era il presidente comunemente affetto da diarrea verbale in compenso il suo vice ci ha fatto una supercazzola legislativa che mi sarei piantata un paletto nel cuore. 
E che dire delle colleghe degli altri uffici? Tutte infighettate e fresche di parrucchiere.
Ok che ci si vede a Milano, ma non è la Fashion week, datevi una calmata!


La cosa più singolare è stata che dopo lo spiegone di tre ore e un quarto (non sto scherzando) hanno ridefinito i ruoli e abbiamo scoperto che, oltre ai normali compiti che dobbiamo assolvere, ci sono altre competenze umanamente impossibili da sviluppare nelle otto ore di lavoro. 

Questa la mia reazione quando la responsabile del personale ha dettato l'elenco delle nuove attività operative.

Questo è lo stato d'animo quando ci siamo congedate

sabato 12 aprile 2014

[serial] Games of Thrones season 4

Da un tunnel all'altro senza vedere la luce

[personale] A brand new day

Mi sono posta un obiettivo. Ho dieci settimane per raggiungerlo. Sono ottimista.

martedì 8 aprile 2014

[cinema] Artifact - Bartholomew Cubbins


Nel 2008 i Thirty Seconds to Mars decidono di sganciarsi dalla casa discografica EMI. Questi non la prendono bene e gli fanno causa per 30 milioni di dollari. Artifact è il documentario girato da Bartholomew Cubbins, pseudonimo con cui Jared Leto, front man della band, premio Oscar per la sua immensa interpretazione in Dallas buyers club, firma i loro video (veri e propri cortometraggi); e racconta lo stress della battaglia legale con EMI mentre registravano il loro terzo album "This i s war".

Clicca qui per sbirciare il trailer

Ho impiegato due giorni a scaricarlo da iTunes ma ne è valsa la pena.

domenica 6 aprile 2014

[dieta] passo falso

I risultati di una settimana vanificati con un aperitivo e una cena tra amiche.  Che palle, un passo avanti e due indietro!

 Mi devo impegnare di più: ricomincio da domani. SERIAMENTE

1)  Abbandonare l'idea di rivedere carboidrati prima di giugno

2) Dimenticare completamente la sensazione di beatitudine che regalano certe sostanze

 3) Ricominciare a mangiare mele come se non ci fosse un domani

Uff, che vita di stenti

venerdì 4 aprile 2014

martedì 1 aprile 2014

Faccio cose, vedo gente

Amici del Reame, ho scritto poco perchè sono stata un po' impegnata. Il lavoro, benchè non sia un cardiochirurgo, assorbe tutte le mie energie, alla sera arrivo a casa resettata!

Il cambio dell'ora mi ha dato il colpo di grazia: stamattina alle 6.30 sembrava notte fonda.

Ho ceduto e sono entrata nel tunnel di Candy crush saga. Inutile dire che il problema è uscirne. Provoca assuefazione come certi medicinali

Botte di vita: nelle ultime settimane  siamo andate al lavoro diverse volte in auto e abbiamo trascorso la pausa al centro commerciale di Fiumara e all'Ikea. Sono riuscita a spendere quasi tutto quello che ho risparmiato durante l'inverno in cianfrusaglie.
 
Lo scazzo della collega procede con corrente alternata: l'eterno disaccordo con Barbie Capoufficio e dopo la visita di due responsabili per cui lo spazio aereo è stato chiuso e anche le trasmissioni radio sono state sospese si è riacutizzato raggiungendo livelli di guardia. Non mi stupirebbe se uno di questi giorni non si presentasse nemmeno in stazione.

Nel poco tempo che resta tra lavoro, viaggio e famiglia leggo libri, guardo film e mi dedico al decluttering con metodo.

Siamo stati in Costa Azzurra tre giorni, abbiamo dormito a Toulon e visitato Hyers. L'ultimo giorno abbiamo preso un battello e girato l'isola di Porquerolles in mountain bike, il Principe in formissima che nemmeno un corridore sul Pordoi, io che ho fatto spinning per un anno intero ci stavo tirando il gambino. Abbiamo rimediato entrambi raddreddore e tosse, siamo sotto con fumenti e aerosol.

Sabato pomeriggio mi sono concessa una coccola al centro estetico.Trattamento viso e corpo. Mi sono rigenerata.  Dovrei farlo più spesso

Da quando non frequento palestra con regolarità ci ho mollato anche con l'alimentazione. Venerdì sera cena al ristorante Thailandese, sabato un trionfo di burrata, e per concludere domenica ho assaggiato i Fonzies ricoperti di cioccolato (ero curiosa!) così ho ripreso in mano la prima tabella del nutrizionista, quella talebana. Da ieri sono in ramadam!

Perso il vizio della lampada solare, aspettando la bella stagione, ho deciso di provare un nuovo autoabbronzante: le gocce magiche di Collistar. Se diventerò arancio carota sarete i primi a saperlo. 


Questo è tutto, alla prossima!

domenica 30 marzo 2014

[cinema] Veronica Mars - Questione di tempo - Cercasi amore per la fine del mondo

Tratto dall'omonima serie tv, andata in onda dal 2004 al 2007, riprende la storia con gli stessi personaggi esattamente dieci anni dopo. Per i fans del serial una vera chicca****

Una commedia brillante sul modo di riavvolgere il tempo. Delizioso****

L'unione di due solitudini in un viaggio on the road prima dell'arrivo di un asteroide che distruggerà la terra. Molto carino****

mercoledì 26 marzo 2014

[cinema] Il cacciatore di donne

La trama, facilmente deducibile dalla locandina, segue il serial killer Robert Hansen, che negli anni '80 rapì, stuprò e uccise una ventina di donne in Alaska, la giovane prostituta Cindy Paulson, sfuggita per puro caso alla sua violenza, e il detective Jack Halcombe, che dopo aver ascoltato la testimonianza della sopravissuta decide di rimandare l'addio alla polizia e il trasferimento in un altro stato per inchiodare lo psicopatico. Dopo tipo 17 anni Nicholas Cage e John Cusack si ritrovano antagonisti in un film. Con Vanessa Hudgens, con Dean Norris, Kevin Dunn, Rhada Mitchell e 50 Cent. La cosa scioccante è il ruolo interpretato da Cusack, noto per ruoli romantici, comici, spesso tosti, mai visto in veste di vilain. Storia vera, tragica, drammatica nello svolgimento e nella conclusione. I titoli di coda sono un pugno nello stomaco. Mi è piaciuto***

martedì 25 marzo 2014

[Momenti di trascurabile felicità] Thirty seconds to Mars



Ho acquistato il biglietto per il concerto del 20 giugno a Roma. Non sto nella pelle....

lunedì 24 marzo 2014

[cinema] Alla ricerca di Jane

Ossessionata da Mr. Darcy, romantico protagonista del romanzo di Jane Austen, Jane non trova l'uomo ideale. Spinta da un'amica, stufa di vederla sbavare per un personaggio da fiction, accetta di trascorrere un soggiorno in un resort a tema, Austenland, dove è ricreato il periodo Regency, è completamente abolita la tecnologia e le ospiti sono corteggiate castamente da baldanzosi attori per vivere un sogno. Una volta giunta al maniero si accorge che il pacchetto acquistato con tutti i suoi averi è quello base, e non le da accesso a tutti i servizi, Jane imparerà a fare di necessità virtù, vivrà un'affettuosa amicizia con uno stalliere e troverà il vero amore.
Protagonista Keri Russell (Felicity - The americans) con J.J. Feild (Captain America - Third star) Jennifer Coolidge (un mito), Georgia King (Wild child - The new normal), prodotto da Stephanie Meyer (The Twilight Saga) Divertente****

domenica 23 marzo 2014

[Queen's library] Storia di una lumaca che scoprì l'importanza della lentezza

E' una favoletta veloce ricca di significato. Una pillola di saggezza a lento rilascio.****

domenica 16 marzo 2014

Di partenza

Amici del Reame ho latitato perchè ho avuto una settimana pesante (non ultimo lo sciopero dei treni di venerdì). Mi aspetta un weekend lungo (fino a martedì) Il Principe ed io abbiamo infilato due stracci in una borsa e partiamo per la Costa Azzurra. Fate i bravi!

martedì 11 marzo 2014

Alla sera leoni....

Da qualche giorno faccio fatica ad alzarmi. Gli occhi restano abbottonati. Stamattina mi sono schiantata contro il frigo mentre andavo a fare colazione.

lunedì 10 marzo 2014

[cinema] Filth

Film del 2012 (mai uscito in Italia) tratto dal romanzo Il lercio di Irvine Welsh. Protagonista James McAvoy con Jamie Bell e Jim Broadbent. Ambientato ad Edimburgo racconta la vita estrema e violenta di Bruce Robertson, personaggio feroce e patetico, poliziotto corrotto, drogato, erotomane e alcolizzato, in competizione con un collega per una promozione ad ispettore. Ruolo inaspettato per McAvoy eroe romantico protagonista ddella deliziosa favola Penelope, di storie d'amore drammatiche come Becoming Jane o con finale tragico come Espiazione. Finale a sorpresa. Ottima interpretazione. Mi è piaciuto****

domenica 9 marzo 2014

[ufficio] Tanto rumore per nulla (o quasi) ovvero: facevo meglio a indossare il giubbotto antiproiettile!


Me lo sono domandata tutto il giorno
Per chi se lo stesse ancora chiedendo la giornata fatidica di giovedì si è risolta in un bel nulla di fatto, per la stagista. La capo sezione aveva già urlato il giorno precedente, di notte si deve essere resettata e quando ha varcato la soglia dell'ufficio era tutta sorrisi e buonumore. Il cazziatone lo ha fatto alla sottoscritta e Barbie Capoufficio per un'altra vicenda sviluppatasi nel frattempo. A lei ha fatto pelo e contropelo prima durante e dopo il pranzo, a me, dopo aver alzato il tono (perchè aveva frainteso le mie parole) ha letteralmente proibito di prendere iniziative in merito (praticamente mi ha messo in castigo).

Questo è il gesto rivolto mentalmente alla mentecatta

Per il resto della mattinata non ho più proferito motto se non interpellata specificamente e mentre svolgevo le mie mansioni abituali domandandomi dov'era il bug che le ha mandato in corto il cervello ho avuto un'illuminazione: NON ME NE FREGA UNA BEATA MINCHIA DI QUELLO CHE PENSA DI ME UNA PERSONA CHE, PUR PIU' ALTA IN GRADO AL LAVORO, RITENGO ASSOLUTAMENTE INFERIORE PER INTELLIGENZA ED EDUCAZIONE. Ho fatto spallucce e ho continuato le mie facende come se niente fosse. A fine giornata Barbie era a emotivamente pezzi, io stranamente sollevata.

Fondamentalmente il motivo è questo

mercoledì 5 marzo 2014

[ufficio] Eva contro Eva (catfight)

La collega affettuosamente chiamata stagista, ed io, abbiamo preso atto con estrema tristezza che in ufficio non possiamo abbassare la guardia nemmeno un minuto, con nessuno. Non bastava essere in ostaggio della megera capo sezione, o avere qualche screzio con la collega saccente di cui nessuno ha sentito la mancanza durante la maternità più lunga della storia; pure quelle dei piani alti adesso si interessano di noi povere tapine. Pensare che ci hanno sempre considerato l'ultimo anello della catena alimentare aziendale!
Ahimè, siamo confinate in un covo di vipere.
La Capo sezione è un soggetto di cui mi domando da anni la provenienza e le capacità su campo. Non conosce una procedura, una, non distingue i documenti che utilizziamo, non ascolta mai quello che le riferiamo, immagazzina poche nozioni, tutte fuori contesto, tira le conclusioni in estrema scioltezza, 9 volte su 10 parla a sproposito, e quando lo fa alza anche la voce. Quando l'araldo annuncia la sua visita le altre inventano mille scuse per prendere permesso, chi gioca la carta della notte in bianco causa cagotto, chi deve per forza stare a casa perchè arriva il tecnico della caldaia e via dicendo, con la sfiga che mi abbraccia, per non lasciare l'ufficio sguarnito, resto sempre al palo e vado al lavoro anche con la gastrite. Lucky me!

Eh, indovina un po'?












Oggi, per dirne una, ha fatto uno show epocale: si è attaccata al telefono e ha cazziato tutte, in ordine alfabetico, di anzianità lavorativa e per statura fisica, ognuna con un motivo diverso/stupido/inutile. Domani viene a fare un giro in Liguria.

Barbie Capoufficio quando ha saputo la notizia!
Per un motivo ignoto ai più, che potrebbe essere sindrome premestruale, la sconfitta del Milan di domenica, l'uscita di Salvatore a Masterchef, questo mese ce l'ha con la stagista, alla quale ha urlato più forte che a tutte noi. Da parte sua la collega, già particolarmente sensibile per il trasferimento, inviperita a dismisura per il tono, oltre che per la fuffa del discorso, ha promesso fuochi d'artificio. Potrebbero esserci sviluppi interessanti....

Spero che Stagista la annienti!

Nel dubbio di restarci in mezzo, ho già avvertito Barbie Capoufficio che domani sotto gli abiti civili indosserò la cotta di maglia
That's all Folks

martedì 4 marzo 2014