mercoledì 1 luglio 2015

[personale] Recap di giugno, varie ed eventuali


Negli ultimi tempi è successo un po' di tutto; dopo l'esito della risonanza ho iniziato seriamente un ciclo di fisioterapia per ripristinare la mobilità della spalla, giunti ad un risultato apprezzabile il terapista mi ha illustrato gli esercizi da effettuare a casa. Quel giorno sono caduta con la moto, da ferma, davanti a casa. Ho tentato di trattenerla, prima che mi cadesse addosso, e ho stirato ulteriormente il tendine che stava guarendo. Un po' offesa (con la vespa) e un po' mortificata con me stessa per quanto sono maldestra, ho taciuto sul sinistro e svolto gli esercizi previsti per il periodo di tregua dato dal fisioterapista, sperando in un recupero che ovviamente non c'è stato.  Inutile dire che quando mi ha rivisto è rimasto sconcertato dalla situazione (praticamente siamo da capo) e mi ha fissato un consulto con l'ortopedico prima di ricominciare a trattarmi. Quindi il medico mi ha prescritto un'ecografia urgente, mi ha praticato un'altra infiltrazione nella cartilagine e ordinato di prendere antinfiammatori e integratori in dose massiccia.

Ma la chicca vera riguarda il lavoro: l'azienda in cui ero impiegata da ben tredici anni, a seguito di un'improvvisa quando inaspettata ristrutturazione, ha cortesemente agevolato l'uscita di scena della qui presente e della collega nuova, perchè la stagista (collega da ben 7 anni ma per me è rimasta stagista) aveva già dato forfait 2 mesi fa dopo un ritardo di un giorno, e dopo che uno schizzo di urina su ben 6 bastoncini aveva rivelato l'arrivo di un erede, pertanto è in maternità e per ora l'ha sfangata, mentre Barbie Capoufficio, che voleva abbandonare la nave di sua sponte già da qualche tempo, per un assurda legge di compensazione è rimasta (controvoglia) a chiudere le nostre pratiche. Siamo rimaste tutte e quattro perplesse dalla decisione della direzione, per quanto noi tre (il dream team originale) fossimo stanche di giocare in trasferta, per giunta in una zona poco comoda, decisamente degradata e in un ufficio che di concerto consideravamo un tugurio. La collega nuova invece è ancora sotto shock. E' stato tutto rapido e indolore (nelle intenzioni) abbiamo terminato alla fine di maggio, ho assolto tutte le pratiche burocratiche e dai primi di giugno vado al mare tutti i giorni. Ho cercato di analizzare la situazione, accettarla ed andare avanti.
Ho già ricevuto qualche proposta di lavoro. Collaborazioni, nulla di particolarmente impegnativo o remunerativo, però mi fa sperare.
         
 
Questo mese ho scoperto nuovi gusti: vado pazza per gli smoothies, mi piace il cetriolo, i frutti di cappero, i germogli alfa alfa, non mi dispiace la quinoa, mentre mi fa davvero schifo il tofu e, se tanto mi da tanto, credo che non assaggerò mai il seitan!


Ho letto quattro libri, sono stata a due presentazioni (Luca Bianchini e Federica Bosco), mi sono appassionata a nuovi serial, magari ve ne parlerò in seguito.



Continuo a spalmare olio solare con fattore protezione 30 eppure riesco a bruciare un angolo di pelle diverso ogni giorno.

Ho fatto il bagno il 3 giugno. Non accadeva da decadi. Credo sia colpa del riscaldamento globale.


Ehi, io sono tornata, voi dove siete finiti?
Queen*

martedì 16 giugno 2015

La verità vi prego sui cookies


Perdonate l'ignoranza crassa in materia, appurato che non riguarda Sesame Street, chi mi può fornire gentilmente una sintesi di tutta sta faccenda dei cookie? Si deve pubblicare qualche disclaimer standard (al posto della mia personale supercazzola localizzata in calce al blog?)
Sono stata un po' fuori dal giro e adesso, prima di pubblicare qualunque cosa ed incorrere in qualche sanzione, vorrei avere le informazioni corrette.
Oppure è la solita bufala e la chiudiamo così?


giovedì 28 maggio 2015

Recap di maggio

Ho visto la famigerata puntata di Grey's anatomy in cui il mio personaggio preferito (il motivo per cui 10 anni fa iniziai a seguire il serial) esce di scena. Un lutto.

Ho letto il secondo romanzo di Fausto Brizzi Se mi vuoi bene. E' collegato in un certo qual modo al primo "Cento giorni di felicità" ma mi è piaciuto molto di più. Consigliato***

Ho fatto la risonanza magnetica alla spalla. Che flash entrare nel tubo. Non soffro di claustrofobia ma capisco chi la patisce. Il referto è meno preoccupante di quanto pensasse l'ortopedico, ho iniziato kinesi attiva col fisioterapista e se va tutto come deve potrei riprendere a fare sport tra qualche settimana.


Port Grimaud
La Corniche d'Or de L'Esterel
Saint Raphael dall'alto

Passeggiata di Cannes
Sono stata in Costa Azzurra, all'Eurofestival Harley Davidson di Port Grimaud, nel golfo di Saint Tropez. Abbiamo soggiornato a Sainte Maxime (delisiosa) fatto un giro sulla ruota panoramica di Saint Raphael, due passi sulla Croisette di Cannes. Che meraviglia!


Abbiamo rifatto il giardino. Seriamente. I giardinieri hanno versato una tonnellata di terra, hanno costruito una pedana in cemento con una passatoia che lo percorre interamente, la scorsa settimana siamo stati al vivaio a scegliere i fiori e oggi hanno interrato le piante aromatiche, una graziosissima cornice di fiori di vetro, e riempito le fioriere di bellissime begonie.

Bergeggi. Ieri mattina.



















Domani se farà bel tempo andrò al mare.

mercoledì 15 aprile 2015

Le cose che sono successe nelle ultime settimane


L'imbianchino ha preso possesso del Castello due settimane intere. Per ingannare il tempo siamo stati all'Ikea e ci siamo fatti prendere la mano: una scarpiera che può contenere 35 paia di scarpe (qualcuna è stata sacrificata per la causa, altre sono in cerca di una nuova sistemazione all'insaputa del Principe consorte) una scrivania ed una sedia professional, un nuovo armadio. La stanzetta ad uso lavanderia/palestra è diventata uno studio/cabina armadio. La cabina armadio originale adesso può ospitare anche una parte di dispensa. Abbiamo alleggerito il soggiorno, liberato i soprammobili (un modo prosaico per dire che ne abbiamo fatto un sacco e ce ne siamo liberati) Adesso il Castello ha muri bianco cosmico, che brillano sul parquet scuro ed è tutto molto essenziale, quasi zen, come prima di iniziare ad accumulare oggetti su mensole e coprire pareti con quadri e fotografie.


Nel mentre ho iniziato a leggere "il magico potere del riordino" (di cui potete osservare una diapositiva) la nuova bibbia del decluttering che pare abbia convertito al repulisti le accumulatrici seriali più indomabili. Sono arrivata a metà e per ora non ho colto quelle illuminazioni tanto decantate però ho regalato di mia sponte la consolle che troneggiava all'ingresso, prontamente sostituita da un mobile semplicissimo bianco e prossimamente prenderanno il largo altre suppellettili che ingombrano ma non sono di reale utilità.  
Il rito della pulizia (intesa come eliminazione del superfluo) è fortemente liberatorio. 

Ricordate la caduta in moto? Un volo d'angelo sui sanpietrini del corso? Ebbene il responso dell'osteopata è stato clavicola instabile, omero fuori posto, bacino bloccato, piccolo contraccolpo al femore e livido osseo al ginocchio. Nientedimeno. A parte il cazziatone per non essere andata al pronto soccorso, il fatto che avendo due assicurazioni antinfortuni avrei potuto fare una serie di terapie senza scucire una paglia, ed altre amenità, mi ha proibito di fare yoga e spinning. Dopo l'incontro con l'ortopedico invece si è resa necessaria una risonanza magnetica. E per metterci il carico da 90 mi hanno diagnosticato la borsite all'anca, che prevede almeno tre sedute di tecar. 
Non mi pronuncio ma pensate a me come ad un portuale livornese.


Ho avuto un'influenza bastarda dovuta al raffreddore. Due giorni di delirio: tremori, brividi e ipotermia. Un giorno di tregua e ricaduta. Non so se sto invecchiando o col tempo i malanni di stagione sono diventati più tosti, fatto sta che a sto giro ci ha steso (sì, l'ha presa anche il Principe, dopo)



Grandi sconvolgimenti in ufficio. La collega che ha mal digerito il trasferimento (e non ha mai mancato di sottolinearlo) ha scoperto fortuitamente di essere in dolce attesa da una settimana (nel senso che il concepimento è avvenuto non più di una quindicina di giorni fa) ha colto la palla al balzo e ha presentato un certificato medico da qui all'eternità,  pertanto da due settimane viaggio da sola. Barbie Capoufficio mi aveva confidato in tempi non sospetti che avrebbe lasciato la leadership per dedicarsi ad un progetto personale in cui ha investito denaro ed energie e alla fine della fiera della vecchia guardia rimarrò soltanto io, con la nuova collega.  
Lucky me!



Sto seguendo la serie tv 1992 su Sky. La storia d'Italia dalla nascita di Tangentopoli e l'inchiesta Mani pulite. Ricordo perfettamente il periodo. La ricostruzione storica non è perfetta ma abbastanza coerente. Mi piace molto, vi consiglio di dare un'occhiata.


Ho fatto la maratona della seconda stagione di House of Cards e mi accingo a guardare la terza.


Ma soprattutto è iniziata la quinta stagione di Games of Thrones.  
Enough said

giovedì 19 marzo 2015

[cinema] Al cinema nel weekend: Focus - Niente è come sembra / Cenerentola

Sabato scorso il Principe ed io siamo finiti al cinema. Per esclusione abbiamo scelto l'ultimo film con Will Smith e Margot Robbie. La trama racconta le avventure di un gruppo di simpatici malfattori che si destreggiano come la banda di Ocean's eleven (gli piacerebbe!). Fondamentalmente è una storia d'amore travestita da thriller, con diversi spunti comici. Simpatico**


Domenica sono tornata al cinema a  vedere la favola di Cenerentola con la mia amica e sua figlia di 4 anni (la mia figlioccia). Inutile dire che quando andiamo a vedere i film per ragazzi ci entusiasmiamo più noi di loro, poco prima del secondo tempo la bambina è svenuta e ha riaperto gli occhi quando si sono accese le luci. Favola arcinota raccontata deliziosamente da Kenneth Branagh, protagonisti due attori celebri per serial tv in costume: Lily James per Downton Abbey e Richard Madden per Games of Thrones. Cast di tutto rispetto: Cate Blanchett, Stellan Skarsgard, Helena Bonam Carter, Ben Chaplin. Bello****

domenica 15 marzo 2015

[Repulisti] Le pulizie di primavera, in un giorno d'inverno (cercando di essere minimal)


Dobbiamo dare una rinfrescata a tutte le pareti del Castello. Domani verrà l'imbianchino. Questa mattina il Principe ed io abbiamo iniziato ad impacchettare ogni suppellettile non fissa (tutto ciò che abbiamo accumulato in 11 anni) e mi sono accorta di una grande realtà: siamo letteralmente circondati da cose inutili, ovviamente non sono stata illuminata cadendo da cavallo, me ne rendo conto ogni volta che organizzo un repulisti, stavolta che abbiamo tolto di mezzo anche tappeti e alcuni elementi tipo vasi, quadri, piante, lampade, cornici sono rimasta scioccata dallo spazio effettivo della casa. Cucina e soggiorno, open space adesso sembra una pista da hockey (con parquet!)
Ma la cosa più sconvolgente è che sembra un altro appartamento.

Quando il lavoro sarà terminato la maggior parte di quegli oggetti non torneranno al loro posto originale....
 

venerdì 13 marzo 2015

[personale] malanni di stagione e dolori residui

Sono tornata in palestra. Frequento regolarmente le lezioni di yoga e spinning. Però sono piuttosto inchiodata. Un paio di giorni fa ho preso permesso per fare i raggi alla spalla. Non ho fratture. Sono anche stata dal medico per la tosse che non mi abbandona da quattro mesi. Non è bronchite. Però mi ha imbottito di antidolorifici e di paracodina. E ho dormito. Due ore in più al mattino e due ore al pomeriggio dopo aver ritirato il referto dei raggi. Sono stanca e non riesco a recuperare. Sarà la primavera in anticipo.
Intanto gli antinfiammatori hanno iniziato a prendere a cazzotti il mio stomaco. 

sabato 28 febbraio 2015

[personale] note di una settimana complicata

Sono caduta con la moto. Nella via principale della mia città. Bloccata dal traffico. Sotto la pioggia. Mi ha aiutato a tirare su la moto un ragazzino che vendeva ombrelli sotto i portici, insieme ad una ragazza. Sto bene, sono solo un po' ammaccata e apparentemente la moto non ha un graffio.

Questo è successo sabato scorso. Domenica non sono riuscita ad alzarmi dal letto.

E' stata una settimana lunga e faticosa. Movimenti rallentati, lividi, ho saltato yoga e spinning.  
Ogni volta che chiudevo gli occhi rivedevo il volo che ho fatto.

Oggi a distanza di una settimana sono risalita in sella alla moto. E ho detto a mio padre dell'incidente. Ho ancora male a spalla, gomito e anca. Lunedì proverò a tornare a yoga.

Oggi ho la lacrima facile. Devo far uscire un po' di dolore compresso.

martedì 17 febbraio 2015

[serial] Scandal

Thriller politico. Olivia Pope (Kerry Washington) ha lasciato la direzione delle comunicazioni alla Casa Bianca (perchè la relazione col Presidente rischiava di danneggiare entrambi), e insieme ai suoi associati (gladiatori in doppiopetto) gestisce un'unità di crisi il cui intento è di proteggere l'immagine pubblica della casta americana. E lo fa in modo molto elegante. Ho visto il primo episodio della quarta stagione. Avevo una vaga idea della trama ma tanto è bastato per farmi recuperare le precedenti stagioni.  Date un'occhiata, vi rapirà!****

Aggiornamento: ho visto le tre stagioni complete e mi sono portata avanti mettendomi in pari con la programmazione americana. E' diventato una droga.

[Queen's library] Il richiamo del cuculo - Robert Galbraith

Thriller. E' un romanzo di J.K.Rowling, autrice della saga di Harry Potter, scritto sotto pseudonimo di Robert Galbraith. Ambientato a Londra ha una trama originale, scritta bene, con personaggi ben caratterizzati, e tiene incollati fino all'ultima pagina. L'ho fulminato in tre giorni. Consigliato***

domenica 1 febbraio 2015

venerdì 30 gennaio 2015

La primavera di gennaio, Je suis Charlie, Tsipras e le Quirinarie

Gennaio volge al termine. Se il primo mese è indicativo del resto dell'anno tirate voi le somme: tempo instabile, stagioni sballate e previsioni meteorologiche flop, una capitale europea tenuta in scacco da tre terroristi, una strage insensata che per una settimana ci ha tenuto tutti uniti in un lutto globale (che si è drammaticamente sciolto nel solito ideale di facciata) polemiche inutili dietro la liberazione delle giovani cooperanti italiane, vittorie politiche altrui viste come becere opportunità e la solita manica di cazzari che perde tempo e spende i soldi dei contribuenti facendosi selfie e candidando i personaggi dei fumetti.


Se il buongiorno di vede dal mattino non siamo partiti benissimo....

lunedì 19 gennaio 2015

[cinema] Tutti i film che ho visto dall'inizio dell'anno (La mafia uccide solo d'estate/ Lo Hobbit - la battaglia delle 5 armate/Colpa delle stelle/La teoria del tutto)

Drammatico Opera prima dell'ex- iena Pif racconta una storia originale, drammatica anche se con piccoli spazi comici, simpatica e commovente ambientata a Palermo. ****

Fantasy - Episodio conclusivo delle avventure di Bilbo Baggins.  Effetti speciali spettacolari.Mi è piaciuto molto****
Drammatico Tratto dal romanzo teen di John Green. Protagonisti Shailene Woodley & Ansel Elgort bravi e credibili nei ruoli, con Laura Dern e Willem Dafoe. Storia tristissima, resa nota dalla prima scena, ha uno sviluppo dolce e garbato ed una conclusione straziante ma logica. Bello ****

Biopic. L'eccezionale storia del cosmologo Stephen Hawking e di sua moglie Jane. Eddy Redmaine (vincitore di un Golden globe per questo ruolo) e Felicity Jones sono straordinari. Commovente ma bellissimo*****

martedì 6 gennaio 2015

[cinema] Tutti ifilm che ho visto prima che finisse l'anno: Shadowhunters - La città di ossa/Saving Mr. Banks/LoHobbit - La desolazione di Smaug/Gone girl - L'amore bugiardo

Genere Fantasy Primo capitolo della saga di romanzi di Cassandra Clare. Protagonisti Lily Collins e Jamie Campbell Bower, con Kevin Ziegers, Jonathan Rhis Meyers, Aidan Turner, Robert Sheehan e Lena Headey. Bello***

Biopic  Walt Disney ha corteggiato per vent'anni l'autrice di Mary Poppins per ottenere i diritti per farne un film che si è rivelato un capovaloro. Questa pellicola racconta come! Tom Hanks credibilissimo ed Emma Thompson strepitosa. Bello e commovente***

Genere Fantasy. Seconda puntata della trilogia de lo Hobbit. Introduce nuovi personaggi (la splendida Evangeline Lilly nel ruolo di Tauriel, Lee Pace re degli elfi Thranduil, Luke Evans Bard l'arciere) Entusiasmante*****

Thriller/Drama Diretto da David Fincher, protagonisti Ben Affleck e Rosamunde Pike, con Neil Patrick Harris. Quinto anniversario di matrimonio,  Nick torna a casa e scopre che la moglie Amy è sparita nel nulla:  non ci sono segni di effrazione ma sembra ci sia stata una colluttazione e vengono trovate tracce di sangue. Le indagini fanno emergere lati di Nick poco rassicuranti  e lo trasformano nell'unico indiziato del presunto omicidio di Amy, che invece sta tessendo una tela da lontano....  Due ore e e mezza incollata alla sedia. Finale cupissimo*****

domenica 28 dicembre 2014

Le cose che ho dimenticato di dirvi

Negli ultimi mesi sono stata impegnata a vivere e a fotografare tutto quello che mi accadeva che ho scordato di fermarmi sul blog per raccontare. Ci sono state un'estate corta, una vacanza a Capoverde, il compleanno di un'amica a Roma, due alluvioni dai risvolti tragici, un intervento chirurgico, lezioni di yoga, la fine di Sons of Anarchy, un Natale sottotono ma soprattutto una vera e propria trasformazione zen. Questo 2014 tra risate e sventure sta volgendo al termine, nessun bilancio, solo progetti e desideri per il nuovo anno.

martedì 16 dicembre 2014

[Queen's library] Cento giorni di felicità

«Non ho nessun merito per essere ricordato ufficialmente. Per giustificare una lastra di marmo su un palazzo. Una lastra davanti alla quale qualcuno passi e dica: "Fammi vedere un po' su Wikipedia chi era 'sto Battistini!" Eppure ho una moglie e due figli che amo, degli amici meravigliosi, una squadra di ragazzini che darebbero la vita per me. Ho fatto degli errori, altri ancora ne farò, ma ho partecipato anch'io alla festa. C'ero anch'io. In un angolo magari, non ero il festeggiato ma c'ero. L'unico rimpianto è aver dovuto scoprire di morire per cominciare a vivere». 

L'autore Fausto Brizzi è regista e sceneggiatore di "Notte prima degli esami" "Ex" Maschi contro femmine" Femmine contro maschi". 

A me questo libro è piaciuto****

domenica 14 dicembre 2014

[moda] Come gli amori certe mode non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano...

Per il mio 18esimo compleanno i miei genitori mi regalarono il chiodo in pelle della linea Junior di Jean Paul Gaultier. Costava una miliardata ma era bellissimo. Considerato la divisa ufficiale di quei tempi,  diventò una seconda pelle. Mia madre lo conservò (era un'accumulatrice seriale come me) e me lo diede quando andai a vivere col Principe. E' ancora bello e perfettamente integro, ma ormai non mi sta più come allora. Ho cercato ovunque un giubbotto che gli somigliasse. L'ho trovato ieri a Milano.

Perfetto. Mi sta una meraviglia. Sono contenta

mercoledì 3 dicembre 2014

Confusa e rifatta? Lo strano caso del nuovo look di Carmen Consoli

Prima                                        Dopo
Non so voi ma il ritorno di Carmen Consoli  a me ha lasciato un po' interdetta: la ricordavo diversa, adesso assomiglia ad Alessandra Martines!

sabato 22 novembre 2014

[cinema] Tutti i film che ho visto ultimamente (The judge - The pretty one - Prisoners - Maleficent - Think like a man - The normal heart - Begin again - Guardiani della galassia)

Legal thriller + dramma famigliare protagonisti Robert Downey e Robert Duvall, con Vincent D'Onofrio, Billy Bob Thornton, Vera Farmiga, Leighton Meester. Tosto, a tratti divertente, bei dialoghi. Consigliato***

Peliccola indie.Storia particolare dai risvolti tragicomici. Simpatico**

Thriller mozzafiato con finale agghiacciante. Protagonisti Jake Gyllehanll e Hugh Jackman, con Viola Davis, Terrence Howard, Maria Bello e Melissa Leo. Consigliato****

La bella addormentata nel bosco sapientemente rivisitata. Favola meravigliosa, divertente e commovente. Con una strepitosa Angelina Jolie e la dolcissima Elle Fanning. Dovrebbero proiettarlo nelle scuole elementari. Bellissimo****

Pellicola del 2012. Commedia romantica divertente. Ottima colonna sonora. Molto simpatico****
 
Film tv tratto dall'omonima opera teatrale di Larry Kramer, sulla diffusione dell'Aids negli Stati Uniti e della lotta dei cittadini omosessuali per denunciare e riconoscere la diffusione dell'epidemia. Protagonisti Mark Ruffalo e Matt Bomer (immenso), con Julia Roberts, Jim Parsons, Taylor Kitsch, Jonathan Groff, diretto da Ryan Murphy (Nip/Tuck, Glee) Emmy award come milgior film per il 2014, ha ottenuto 16 nominations.
Drammatico, commovente, da non perdere*****

Mark Ruffalo, Keira Knightley e Adam Levine (frontman dei Maroon 5) in questa pellicola deliziosa, tristemente tradotta in Tutto può cambiare, una bella storia con una bella colonna sonora. Chi avrebbe mai detto che Keira canta così bene! 

Ultima pellicola in ordine di apparizione tratta dai fumetti Marvel. Protagonisti Chris Pratt (dimagrito vistosamente per interpretare il ruolo) Zoe Saldana, Bradley Cooper, Lee Pace, Josh Brolin, Glen Close, Benicio del toro, John C. Reilly. Un gruppetto ben assortito di ricercati alieni, capeggiati da un terrestre soprannominato Starlord, cerca di sventare il piano del vilain di turno per distruggere un pianeta. La versione nerd degli Avengers. Divertente, cast stellare, bella colonna sonora. Inizia un altro franchising!

Ho subito un intervento e sono in ricovero forzato, sto consumando l'HD.