sabato 12 settembre 2015

[Queen's library] La ragazza del treno e gli altri libri letti (dalla seconda metà di luglio a martedì)

L'ho prestato ma non ho nessuna fretta di riaverlo indietro
Caso letterario del 2015 (ma non lo sono tutti?) Successo clamoroso, prima di essere pubblicato aveva già venduto i diritti per farne un film. L'ho letto in una notte. Sinceramente non mi ha mosso un pelo. La protagonista è odiosa. Non ho provato alcuna empatia, per nessuno dei personaggi, e ho capito chi era responsabile del delitto a metà libro. L'ho finito per sapere come voleva chiudere la faccenda. Sulla retro della copertina cita Stephen King (avete presente?) che non ci ha dormito di notte per la suspence! Ebbene, Stephen King sta perdendo colpi, dormite tranquilli!


L'ipotesi del male - Donato Carrisi - Salani Storia tesissima. Mi è piaciuto molto.
§§§§
Delitti in vacanza - Raccolta di racconti gialli di nove autori italiani - Newton Compton - Valida!
§§§§
Non sono un assassino - Francesco Caringella - Newton Compton Bel giallo, ben strutturato, con finale a sorpresa.
§§§§
Momenti di trascurabile felicità - Francesco Piccolo - Einaudi . Un elenco, tipo quello del telefono. Divertente le prime due pagine, poi ripetitivo, noioso, inutile. Sopravvalutato
§§§§
L'ultima settimana di settembre - Lorenzo Licalzi - Rizzoli Che amo l'autore lo sanno anche i muri. Aveva smesso di scrivere o almeno aveva detto che non  avrebbe più pubblicato nulla (con mio sommo dispiacere)  invece a sorpresa è uscito con questa chicca, una storia famigliare che fa ridere e commuovere. Bellissimo*****
§§§§
Follia profonda - Wulf Dorn - Corbaccio Psicothriller ad altissima tensione. Avvincente***

16 commenti:

  1. Ecco, volevo ben dire, pensavo di essere l'unica, anch'io ho appena finito di leggere "La ragazza del treno" ma mi ha lasciata un po' delusa... un "libretto", lo metterei tra quelli che chiamo "libri da ombrellone".
    Carrisi invece non delude, L'ipotesi del male mi è piaciuto un sacco e infatti adesso sto leggendo Il tribunale delle anime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dopo averlo finito ho visto recensioni entusiastiche e mi chiedevo se avevo letto lo stesso libro :D sopravvalutato, mentre Carrisi è una garanzia, a giorni voglio iniziare Il tribunale delle anime ;)

      Elimina
  2. Ho letto l'inizio di L'ultima settimana di settembre... finisce dritto nella wishlist, storia e stile mi hanno preso :)
    buona domenica :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È meraviglioso :) poi fammi sapere ;)

      Elimina
  3. mi segnerò alcuni titoli ;)

    mallory

    RispondiElimina
  4. Carrisi è sempre una certezza! Dorn non mi intrippa. Ho letto altri suoi libri e non mi ha preso x nulla. Mi sono segnata "non sono un assassino", thx!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo :) di Dorn avevo letto La psichiatra e mi era piaciuto, questo mi ha tenuto agganciata fino all'ultimo. Ps che fine hai fatto? ;)

      Elimina
  5. mi ero quasi fatta fregare e volevo comprarlo... magari anche no! :) grazie!

    RispondiElimina
  6. Fortuna che me lo prestano..... Grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
  7. io ai casi letterari non credo più dopo aver letto il cacciatore di aquiloni che ho trovato patetico e noioso. poi ricevo, ahimè, in regalo lo strano caso harry quebert (non ricordo di quale anno è stato il caso letterario) e l'ho odiato!io inizio a pensare che quelli che commentano con così tanto entusiasmo questi libri abbiano una bella percentuale sulle vendite altrimenti non me lo spiego!

    RispondiElimina
  8. Io non ci ho mai creduto, facci caso, ogni anno ci sono almeno 10/15 libri, di diverso genere, dalle tirature milionarie e vendita di diritti cinematografici prima di essere pubblicati *____* poi di alcuni non si sente più niente al riguardo! A volte il libro merita, altre si tratta solo di marketing da guerra. Buonanima di Faletti aspettava ancora il film tratto da Io uccido, e ho detto tutto!

    RispondiElimina
  9. La penso allo stesso modo su "La ragazza del treno", sarà anche che dopo tutto quel parlarne avevo aspettative altissime... ma boh. Niente che non mi abbia fatto dormire la notte, appunto.
    Amo Carrisi.
    Mi segno Follia Profonda.
    Corro a comprare Licalzi, AMO i suoi libri e non sapevo che ne fosse uscito un altro. Devo andare il libreria, SUBITO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sappi che riderai forte già dalla seconda pagina :D io vorrei incontrarlo e abbracciarlo, è troppo forte!

      Elimina