giovedì 27 ottobre 2011

un pensiero sulla tragedia dell'alluvione in Liguria

io vivo in Liguria
relativamente lontano da dove è avvenuta l'apocalisse
sono addolorata per le vittime e per quanti risultano ancora dispersi
il mio cuore è con tutte le persone che al momento sono senza una casa, cibo e con un filo d'acqua da bere

16 commenti:

  1. Sto ancora più lontano, ma condivido il tuo Pensiero.

    RispondiElimina
  2. che rabbia, la solita storia: appena fa due gocce succede il finimondo, non impariamo mai dal passato :(

    RispondiElimina
  3. Sono stata molte volte in quei posti... è un vero dispiacere.

    RispondiElimina
  4. Sono con te, sono con loro. Guardo e riguardo le immagini di Monterosso sommersa e mi viene solo da piangere.

    RispondiElimina
  5. non solo per l'immensa perdita di due gioielli come Vernazza e Monterosso, il senso di impotenza, il dolore che non si può sfogare, lo scorso anno Varazze, adesso Cinque Terre e Lunigiana, senza dimenticare Roma una settimana fa, eppure non riusciamo ad imparare dagli sbagli. Non c'è prevenzione, si interviene solo dopo i fatti, per contare i danni! E tutta quella povera gente sopravissuta adesso è in mezzo alla strada, come i terremotati d'Abruzzo :*

    RispondiElimina
  6. Anch'io Queen sono con te e con loro. Mi spiace così tanto...

    RispondiElimina
  7. Come non essere d'accordo con te?

    RispondiElimina
  8. L'anno scorso, in questo stesso periodo, l'eccessiva pioggia ha devastato la bassa padovana... che tragedie.
    baci baci

    RispondiElimina
  9. Sono con te e sono con loro.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. siamo tutti vicini a queste persone, vorremmo fare di più.. ma chi dovrebbe davvero fare rimane a guardare.. è questo il dispiacere più grande.. un abbraccio e solidarietà a tutti loro! Bacione Queen!

    RispondiElimina
  12. Siamo tutti colpiti.. l'anno scorso in Veneto (sempre in questo periodo), prima Roma.. adesso da voi. Quando impareranno che la prevenzione e la riqualificazione non sono opzionali ma obbligatori? che servono dei piani seri e aggiornati? Un abbraccio alle cinque terre che hanno sempre avuto una parte del mio cuore!

    RispondiElimina
  13. Ci sono anche io, con il pensiero...

    RispondiElimina