sabato 26 aprile 2014

Un posto al sole (il primo giorno di primavera al mare)

Oggi ho rimesso il costume da bagno dopo tre mesi a mezzo (l'ultima volta è stata nel Sinai a gennaio) Non era in programma, non ero preparata, ho tirato due rasoiate alle gambe e acciuffato il primo solare che mi è capitato sotto le mani, siamo saliti in moto e ci siamo sdraiati su un pareo nel primo rettangolo di sabbia libero a 2 km da casa. 20 gradi, senza vento, una meraviglia. Sicccome il primo sole della stagione mi strina sempre, anche stavolta sono a strisce bianche e rosse, ma contenta!

18 commenti:

  1. Il mare a 2 km da casa... invidia pura ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo ammetto: è una comodità assurda :D

      Elimina
  2. Io aspetto ancorala prima seduta di striature al mare!

    RispondiElimina
  3. Beata te che sei già stata al mare! Qua il tempo è di una bastardaggine infinita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure qui, ho approfittato di un sabato spettacolare, domenica ovviamente pioveva

      Elimina
  4. Anche lì usate il verbo "strinare"? Di solito quando pronuncio questa parola al di fuori dell'Emilia, mi guardano come se parlassi in croato :)
    Un bacio Queen!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se ha lo stesso significato, è più gergo che altro ;)

      Elimina
  5. che fortuna....il primo fazzoletto di sabbia è a -minimo- 2 ore e mezzo di macchina ...
    con la pioggia di oggi poi, potrei piangere.

    RispondiElimina
  6. il primo giorno di mare è sempre una conquista

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ormai la prova costume è andata ;)

      Elimina
  7. anch'io ho il mare a 2 km da casa, ma non sono ancora pronto per la prova costume -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. francamente me ne sono infischiata, adesso che ho preso colore non mi ferma nessuno ;)

      Elimina