mercoledì 10 febbraio 2010

acciacchi

ieri tra un accenno di colica
e i rantoli di una sospetta bronchite
non ero perfettamente in quadro
la capo ufficio più di una volta mi ha detto di andare a casa
che si sarebbe occupata lei le mie pratiche
io, stoica fino al midollo, ho tenuto botta fino alle 18.30
quando abbiamo chiuso mi ordinato di non presentarmi al lavoro
e di andare subito dal dottore prima che la situazione degeneri
oggi, sveglia di buon'ora ho avvertito tutti con un sms
e sono rimasta comodamente adagiata nel mio sarcofago


a casa mi annoio, fortuna che ho libri in quantità
centinaia tra film e telefilm su PC e una sacher torte in frigo

9 commenti:

  1. Con una Sacher non ci si annoia mai. :)
    Anche io mi farei un giorno a casa... così, anche senza coliche, tanto per relax...

    RispondiElimina
  2. nonostante la contraddizione in termini, a volte gli acciacchi sanno essere un toccasana...

    RispondiElimina
  3. Con il tempo uggioso e oggi molto freddo penso che anche io starei a casa ad annoiarmi. E invece di corsa, di corsa, di corsa.

    RispondiElimina
  4. ...e ti sei fatta anche la maschera con lo stracchino??:DD

    RispondiElimina
  5. C'E' QUALCHE BISTICCIO CON LA SINTASSI.

    RispondiElimina
  6. > Theallamenta > visto l'andazzo credo che finirò la settimana a casa :(
    è vero la sacher torte aiuta ;D

    > Biondatinta > per la verità ho fatto ressitenza ma in fondo stare a casa certi giorni ha un suo fascino ;D

    > Angela > oggi c'era il sole, sarei andata a lavoro se non fossi stata un rottame :)

    > Chica >azz, ecco cos'ho dimenticato ;DDD

    > Luigi > la sintassi è l'ultimo dei miei pensieri in questo momento :)

    RispondiElimina
  7. ASPETTA AD ARRIVARE A 72 ANNI: SARA' L'UNICO!

    RispondiElimina
  8. Ci siamo anche noi a tenerti compagnia. Ora come stai?

    RispondiElimina
  9. > Luigi > ☺

    > ScusiScende > Grazie cara :) Oggi rantolo un po' meno però non sono ancora del tutto in bolla

    RispondiElimina