giovedì 19 gennaio 2012

gennaio, mese di transito


Non sono superstiziosa, ma da come è iniziato il 2012, in generale, non ho particolari aspettative. La lista dei propositi per ora è rimandata. Vivo ogni giorno come fosse l'ultimo, cerco di prendermela meno per quello che non è importante. Aspetto di vedere come gira. L'unica cosa che mi manca, ora, è un piano B. Ed è universalmente riconosciuto che occorre SEMPRE avere un piano B!

14 commenti:

  1. Il piano B è fondamentale....Forse è perchè non ho mai un piano alternativo, che mi ritrovo dopo anni a fare i conti con la vita...Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a chi lo dici! predico bene ma in quanto a razzolare... ;D

      Elimina
  2. Hei! Io ho un piano B! Se vuoi te lo passo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao neverland, se ti va passa a dare un'occhiata al mio ultimo post! Ti ho "premiata" ;)

      Elimina
    2. sono tutta orecchi Nora! ;)

      arrivo Margherita! :)

      Elimina
    3. Hahaha, aprire un caffè letterario, non ridere please.

      Elimina
  3. Ti batto, io avevo solo un proposito ed è crollato il 2 di gennaio :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non ero preparata, l'anno vecchio si è dissolto in fretta, il primo gennaio mi sono svegliata presto per prendere un aereo e da quel giorno è moto perpetuo! :) hai tutto l'anno per fare la lista e smarcare!

      Elimina
  4. Risposte
    1. una serie di rotture di palle senza soluzione di continuità, una brutta notizia e qualche rospo da ingoiare, insomma ordinaria amministrazione, tranquilla! grazie :)

      Elimina
  5. Io se posso ci infilo sempre anche il piano C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisognerebbe avere un piano annuale ;)

      Elimina