lunedì 1 marzo 2010

alter ego



C'è un posto, in fondo all'anima.
Una stanza dove ho chiuso a chiave i respiri, gli sguardi e tutte le parole.
Non quelle pronunciate,
ormai impresse in questa memoria inossidabile,
quelle sospirate, trattenute, sognate, negate
rimaste appese alle labbra.
In questa stanza ho fermato il tempo,
ti ho bloccato
e posso toccarti
sei reale.
Vedo i sorrisi, e le lacrime
i gesti, le espressioni,
il genio,
e tutto quello che ho immaginato
sento la voce,
le dita lievi sulla tastiera,
lo sguardo fisso sullo schermo,
le cose che non dici,
che non scriverai,
che sento urlare dentro
che leggo in te...
Sei il demone che alberga in me.
Sei chiuso qui, nascosto nel profondo,
inprigionato
non riesco e non voglio mandarti via.

8 commenti:

  1. No non mandarlo via. Sembra che le sensazioni che ti dia siano veramente profonde. Custodiscile!

    RispondiElimina
  2. quoto Angela e Bionda...:)

    RispondiElimina
  3. Tanto bella che l'ho riletta e adesso probabilmente..lo rifarò!

    RispondiElimina
  4. M'infiamma il desiderio
    e brillano i miei occhi.
    Sistemo la morale nel primo cassetto che trovo,
    mi muto in demonio,
    e bendo gli occhi dei miei angeli
    per
    un bacio.
    maram al – masri

    RispondiElimina
  5. @ Biondatinta > GRAZIEEEEEEEEEE :)

    @ Chica > Grazie anche a te ;D

    @ Viosneonirica > grazie, arrossisco *_*

    @ Federica > addirittura? grazie! :*

    @ Giardigno65 > grazie per questo omaggio ;)

    RispondiElimina